Marchio Italiano

Territorio

La registrazione protegge il marchio nell’intero territorio italiano, nello Stato di San Marino e nella Città del Vaticano.

Marchi registrabili

Può essere registrato come marchio ogni nuovo segno suscettibile di essere rappresentato graficamente, purché rispondente ai requisiti di novità, distintività, liceità,  ivi compresi nomi, disegni, lettere, cifre, suoni, marchi tridimensionali, combinazioni di colori o tonalità cromatiche.

Richiedenti

Può richiedere un marchio chiunque ne abbia interesse comprese le amministrazioni dello Stato, delle regioni, delle provincie e dei comuni.

Presentazione della domanda

La domanda di registrazione di un marchio deve essere depositata presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (U.I.B.M.) e/o presso gli Uffici delle CCIAA preposti per ciascuna regione.

La domanda dovrà contenere l’identificazione del titolare (e rappresentante del titolare se nominato), l’eventuale priorità se esiste, la riproduzione del marchio e l’elenco specifico dei prodotti o dei servizi per i quali il marchio verrà utilizzato.

Durata e Rinnovo

La registrazione è concessa per un periodo di 10 anni a decorrere dalla data del deposito della domanda e può essere rinnovata indefinitamente per ulteriori periodi di 10 anni.

Effetti della domanda

La protezione del marchio italiano nasce al momento del deposito della domanda.

Ricerca di anteriorità

La ricerca di anteriorità prima di procedere al deposito della domanda di marchio per individuare l’esistenza di marchi anteriori e’ sempre altamente consigliata.

Opposizione

Dal 1° luglio 2011 è possibile presentare opposizione alle domande italiane di registrazione.

Registrazione

Il certificato di registrazione viene ottenuto dopo 8/12 mesi, se la domanda non è rifiutata. 

Classificazione prodotti e servizi

La classificazione internazionale dei prodotti e dei servizi (Classificazione di Nizza) consiste in una elencazione di prodotti e servizi per la registrazione dei marchi; è suddivisa in 45 classi. In particolare 34 classi contraddistinguono i prodotti e 11 classi i servizi.

Uso del marchio registrato

Il mancato uso del marchio registrato per 5 anni consecutivi può comportarne la decadenza.

Incontestabilità

Il proprietario di un marchio anteriore che ha tollerato per un periodo di 5 anni consecutivi l’uso di un marchio successivo alla sua registrazione, non potrà più richiedere che quest’ultimo venga dichiarato nullo, né opporsi al suo ulteriore uso.

Cessione e Licenza

Il marchio può essere ceduto o concesso in licenza per tutti o parte dei prodotti/servizi per i quali è stato registrato.

Protezione doganale

Sia i marchi ancora allo stato di domanda che i marchi già registrati danno il diritto al loro titolare di chiedere la protezione doganale. Ovvero il titolare di un marchio può richiedere il sequestro di prodotti ritenuti contraffatti direttamente alla dogana.

Studio Fiammenghi Fiammenghi

Contattaci senza impegno

Ho letto e accetto la vostra informativa sulla privacy e cookie policy